Capsule Digitale

María de Corral e Rosa Martínez

Il 12 giugno 2005 inaugura la prima edizione* «al femminile» della Biennale di Venezia  Le due direttrici ne anticipano i contenutidella storica rassegna

Social Share
settimana 48 Novembre

Giorgio Caproni*

“Come un’allegoria” è l’esordio della poetica di Giorgio Caproni pubblicata nel 1936 a Genova. Nella sua prima edizione, consta di sedici poesie, e undici di esse risultano già uscite su rivista.

Song to Song 11: Memo to my son / Kooks

Avventure ossessive di un ascoltatore. Venti canzoni perfette, da Eno a Monteverdi, raccontate a cavallo tra musica e altre discipline da Gianluigi Ricuperati

 

Tony Conrad* (Vol. 1/10)

Una lunga intervista, un racconto segreto, il primo incontro, atteso da tempo, con un musicista che ha ispirato generazioni di artisti.

settimana precedente

Leo Castelli (Vol. 1/5)

La gallerìa d’arte contemporanea più famosa d’America compie 30 anni. Sulle pagine di un numero monografico di «Vernissage» Calvin Tokins racconta le storie dell’italiano che l’ha fondata. dal “Giornale dell’Arte” n° 41, gennaio 1987

Christine Macel*: L’arte è in sé un atto di resistenza

“Lo è anche quando non è apertamente politica”, dice Christine Macel, direttrice della 57ma edizione della Mostra internazionale d’arte della Biennale di Venezia del 2017. “Ci sono tante cose contro cui è necessario resistere. Non soltanto la riduzione dell’opera d’arte a un valore commerciale, ma anche la mancanza di significato e l’appiattimento al reale. L’arte è sempre consistita nell’aggiungere dei supplementi al reale”

IX Ecloghe*

Le IX Ecloghe furono scritte da Andrea Zanzotto tra il febbraio del 1957 e l’ottobre del 1960 ed uscirono alla stampa nel 1962, nella collana de “Il Tornasole”

Pinakothek (Vol. 7/10)

Dal 2007 al 2009 ho gestito un blog chiamato Pinakothek dedicato all’”estrazione”: opera di uno o più membri anonimi dei Resurrezionisti, un gruppo oscuro dedito a trovare la poesia nascosta nelle opere degli autori più prosaici. I membri non hanno mai reso pubblica la loro identità, anche se le voci volavano durante il loro periodo di massimo splendore, dalla fine degli anni Cinquanta alla metà degli anni Settanta.

Alcuni elementi che posso sopportare di rileggere sono raccolti in questa serie.

Song to Song 10: Il re del mondo*

Avventure ossessive di un ascoltatore. Venti canzoni perfette, da Eno a Monteverdi, raccontate a cavallo tra musica e altre discipline da Gianluigi Ricuperati

Andrea Zanzotto (Vol. 6/6)

Un dialogo denso di implicazioni sul linguaggio svela i tratti della complessa natura dell’opera del poeta di Pieve di Soligo